18 Apr

By: Studio Professionale Fiorentini

Blog

Comments: Nessun commento.

È un format che ha fatto il suo debutto 24 ore dopo l’ufficializza- zione della crisi sanitaria in Italia a causa del contagio da Covid-19. Da quel giorno, tutti i pomeriggi, in un crescendo di partecipazione e visualizzazioni (oltre 27 mila), esperti e professionisti si incontra­no tra le pareti virtuali di un “sa­lotto” online per discutere sui temi più caldi e attuali. È Salotto Fio­rentini 21. l’appuntamento in stre­aming su Facebook e su YouTube ideato da Ezio Stellato e Daniele D’Ambrosio, founder dello Studio Professionale Fiorentini di Napo­li. “Un vero e proprio movimento ormai – spiega Stellato – cui ogni giorno prendono parte ospiti au­torevoli: dai professori Francesco Fimmanò, direttore scientifico Uni­versità delle Camere di Commercio “Mercatorum” nonché vicepresi­dente nazionale della Corte dei conti, e Maurizio Leo. professore Accademia GdF ed editorialista del Sole 24 Ore, al pm Catello Maresca (oggi alla Procura Generale, noto per i processi al clan dei Casalesi). Rosario Bianco professore ed edi­tore, il consigliere Nicola Graziano della VII fallimentare di Napoli, presidenti di ordini professionali come Enzo Moretta (Odcec Napo­li) e Antonio Tafuri (Coa Napoli), il consigliere Francesco Caia (Cnf), presidenti nazionali di Noi Con­sumatori. Angelo Pisani, e di Sos Imprese, Luigi Cuomo, già inter­venuto sul tema delle infiltrazioni mafiose e camorristiche proprio in questo momento di crisi, e ancora giornalisti, manager, impren­ditori e psicologi… Insomma, un tavolo di confronto di alto livello che è soprattutto uno strumento concreto di analisi al servizio di un pubblico sempre più vasto che oggi più che mai ha bisogno di ri­sposte”. Salotto Fiorentini 21 è un progetto di matrice “sociale” che sta superando velocemente le re­ferenze locali e mira alla compren­sione dell’impatto socio-economi­co che questa crisi avrà sul tessuto produttivo italiano, ma non solo. Smart working 4.0. dunque, ma anche e soprattutto un’intrapren­denza ad alto contenuto profes­sionale perché “La nostra mission – sottolinea Stellato – è promuove­re il valore dell’aggregazione delle professioni per una gestione inte­grata delle esigenze aziendali, or­dinarie e straordinarie”. Un’affia- tata équipe che come in una sala operatoria è pronta a intervenire e a cambiare rapidamente strate­gia: “Chiave di volta è l’approccio sinergico nelle nostre attività spe­cialistiche con lo Studio Legale Fimmanò, per gestire l’ordinario e i casi di crisi d’azienda a tutto ton­do. Ma siamo anche veri e propri ‘sarti della consulenza’ – commen­ta D’Ambrosio – perché il rapporto umano è troppo prezioso e sappia­mo che, per soddisfare a pieno le esigenze di un’azienda, bisogna essere in grado di comprendere e soddisfare, in primo luogo, le esi­genze dell’imprenditore. Quello con i nostri clienti è un rapporto basato sulla fiducia”. E. per quanto riguarda la più stretta attualità, “è prioritario l’ascolto delle esigenze provenienti dai vari attori sociali, consapevoli della necessità di ritro­vare un equilibrio non più spere­quato tra domanda e offerta, alla luce di un’economia caratterizzata da una costante presenza di una bolla speculativa che la rende di­stante dal concetto di economia reale alla base di ogni principio di equilibrio sociale. Sempre con pas­sione e creando empatia”.

Lascia un commento

Sidebar: